Europa Travel Travel Diaries

Parigi è una città per donne

L’ultimo viaggio a Parigi è stato divertente come non mai. Una città, un appartamento, quattro amici, un wend. La formula perfetta per il viaggio indimenticabile. Fatto di risate, pensieri, scoperte, strade e angoli.
Anche se Parigi è nota per essere la città più romantica del mondo, ma anche di glamour come vi raccontavo nei post
precedenti
, è anche una città per un viaggio tutto al femminile.

Dallo shopping compulsivo nei negozietti del Marais al tè con macaron dello storico Ladurée di Saint Germain, gli aperitivi francesi sulle rive di Canal Saint Martin dove si gusta un fantastico tè alla menta. Per spostarsi ci sono anche i taxi per sole donne, Women Cab, che ti accompagnano dove vuoi a qualsiasi ora del giorno e della notte, magari come è successo a noi sulle note di Funky Town.

Non mancano neanche le pause culturali, e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Dall’ Orangerie, delle ninfee di Monet o l’ever-green Centre Pompidou.

Tappa d’obbligo per un brunch, per immergersi in un’atmosfera coloniale, da Mariage Frères. Si trova a pochi passi da Rue de Rivoli, e sono affascinata dal fascino della sua storia e dal brusio tra i tavolini. Trovare un piccolo albergo nel centro del vostro quartiere preferito è facilissimo, basta chiedere a Venere, io mi sono trovata molto bene e le nostre aspettative non sono state
deluse.
C’è un posto speciale, che tutti dovrebbero visitare, ed è unico nel suo genere. Si chiama Le Mur des Je T’aime, il muro dell’amore. E’ lungo 10 metri ed è stata progettata dall’artista Frédéric Baron, che iniziò a raccogliere frasi romantiche ai suoi vicini in lingue e dialetti di tutto il mondo. Si trova a piedi di Montmartre ed è composto da 612 piastrelle blu. Ci siete già
stati?  Io sto programmando il mio prossimo viaggio, ed è il primo posto sulla mia lista!

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply