Asia Travel Travel Diaries

Tokyo: il rito della fortuna e il tempio Sensoji

Oggi torniamo indietro nel tempo. Torniamo insieme a Tokyo perchè voglio raccontarvi un momento davvero speciale del mio viaggio.
Si tratta della mia visita al Tempio buddista Sensoji, conosciuto anche come Tempio di Kannon, ovvero la dea della misericordia, nel quartiere Asakusa. Fu costruito nel 645 ed è il tempio più antico della città.

In questo quartiere si riescono ancora a trovare angoli che raccontano la storia di questo città, seguendo le tracce di qualche bellissima donna in abiti tradizionali.
La grande lanterna di carta rossa, conosciuta come porta Kaminarimon, è il simbolo più famoso di Asakusa, segna l’entrata del viale che porta al tempio.
Al tempio ci si arriva passeggiando per un viale di oltre 200 metri, affolato di negozietti e turisti che cercano il souvenir perfetto. Ventagli, kimono, ciabattine ninja dolcetti e specialità culinarie tradizionali vi intratterranno fino alla meta.
Accanto al tempio troverete il Gojuto, conosciuto anche come la pagoda delle 5 storie, alta 53,23 metri, dove si narra che siano conservate parte delle ceneri di Buddha.
Arrivati alla seconda porta, una volta percorso tutto il viale, si trova una grande incensiera, dove i visitatori bruciano grandi quantità di incenso cercando di impregnarne i vestiti e di respirarne il fumo che cura tutti i mali. Appena prima dell’incensiera e prima di entrare nel tempio ci si purifica bevendo l’acqua dalla fontana sotto la tettoia, proprio davanti all’ingresso del tempio e si interroga la fortuna per il nuovo anno.
Il rumore dei bastincini numerati all’interno dei contenitori, indicheranno il cassetto da aprire, che ti dirà quanta fortuna avrai. Se la risposta non è quella che aspettavate non preoccupatevi, le vostre preghiere agli dei vi aiuteranno a migliorare la situazione!
Il mio diceva regular fortune, ma devo dire che forse le mie preghiere mi hanno aiutata davvero. E’ stato uno dei momenti più belli del mio viaggio, spero di essere riuscita a raccontarvelo.
Se stai per partire per Tokyo, non perdere il post in cui racconto la città, quartiere per quartiere.

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Enzo Chiara
    18/02/2015 at 2:54 PM

    Sono così strani i giapponesi. Sembrano proiettati nel futuro ma con un occhio di riguardo per il passato. Sono proprio strani 🙂

  • Reply
    Farah - Viaggi nel Cassetto
    19/02/2015 at 12:33 PM

    MERAVIGLIA!
    Credimi, non vedo l'ora di vedere con i miei occhi e provare con il mio cuore queste sensazioni.
    Tu, intanto, me le hai regalate… e di questo ti ringrazio!

  • Reply
    Serena Chiarle
    26/02/2015 at 11:13 AM

    Foto stupende!!
    Tokyo è fra i miei sogni, spero di riuscire a vedere questi angoli meravigliosi con i miei occhi, prima o poi.
    Ps. ti ho nominata per il Very Inspiring Blogger Award, se ti va di partecipare 🙂

  • Reply
    Valentina M.
    27/02/2015 at 8:41 AM

    Meraviglioso *-* Il Giappone è un mio grande sogno e leggere racconti così me lo fa sognare ancora di più 🙂

  • Leave a Reply