Europa Travel Travel Diaries Travel Tips

Benidorm: alla ricerca del divertimento

catamaran

Se come me, state organizzando l’agenda per i vostri viaggi 2017, lasciate uno spazio per Benidorm.

Situata a nord di Alicante, sulla Costa Blanca, abbracciata dalle montagne della Sierra Aitana, si affaccia sul mare. La sua posizione strategica rende piacevole visitarla soprattutto in estate, grazie alla brezza della costa e le sue condizioni climatiche favorevoli.
È ben collegata e sono facili gli spostamenti dall’aeroporto, da non sottovalutare se si pianifica un solo week-end.

È una città dedicata al divertimento, lo racconta lo skyline dei suoi grattacieli che si affacciano su distese di spiagge sabbiose. Viene da pensare ad una contaminazione tra le spiagge di Rio e la vita notturna di New York.

Benidorm è la meta ideale per qualche giorno di puro divertimento grazie ai suoi famosissimi festival, le infinite occasioni di festeggiamenti per le feste tradizionali, ma anche per chi vuole concedersi un qualche giorno di relax, grazie alle numerose strutture dedicate al wellness.

La combinazione tra spiagge e vita notturna sono la cifra stilistica di questo luogo, già ben conosciuto da tutta Europa come meta riconosciuta del divertimento mediterraneo.

Playa levante, la più famosa in città, è costeggiata da bar, caffè, negozi e ristoranti, è da qui che si può scegliere di fare shopping in riva al mare. Negozi e mercati offrono tutto ciò che serve per togliere ogni freno alla voglia di shopping. Tra i grattacieli, i piccoli negozi indipendenti e i mercati non c’è che da scegliere secondo le proprie preferenze e in base al budget a disposizione. Possiamo tranquillamente dire che fare shopping è una delle cose migliori da fare in questa città.

Cédric Pascal Photography
Se non vi ho ancora fatto scattare la voglia di prenotare un volo, posso aggiungere anche l’ingrediente più soddisfacente che rende famosa tutta la spagna, il cibo.
Cibo da scoprire. Non solo Paella, eredità di marinai mercanti e contaminazioni culturali, lo stile povero del cibo, le influenze arabe culinarie rendono la cucina tipica un’assonanza di sapori da scoprire.

d-c-bnd-calas_0084-2

Ultimo affascinante e irrinunciabile aspetto, ma non per questo meno importante, (di fatto il mio preferito), è il mare. Un mare da vivere, con cui giocare, dal quale farsi cullare. Sempre nello stesso weekend in cui potrete fare shopping, mangiare e ballare avrete la possibilità di fare snorkelling e immersioni. Mante, barracuda, pesci scorpione e qualcuno dice anche cavallucci marini. Ma anche un weekend in barca a vela alla ricerca di calette nascoste e acqua cristallina.

Riassumendo: una birra ghiacciata sulla terrazza di un grattacielo, un tuffo con le mante, una paella sulla spiaggia e un festival con gli amici. C’è bisogno di altro per convincervi? Potete Buon viaggio!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply